Erasmus+, Enhancing Social sciences graduates Transversal Entrepreneurial and EMployment skills (ESTEEM)

Cliente:

EACEA Education, Audiovisual and Culture Executive Agency

Anno:

2016

Aree di intervento interessate:

Formazione e lavoro

Sociale e sanità

Politiche migratorie e promozione dell'intercultura


Il Progetto

In linea con le priorità del programma Erasmus+ relative allo sviluppo di capacità di base e trasversali grazie a metodi innovativi, l’obiettivo principale di questo progetto è il rafforzamento delle competenze trasversali, digitali e imprenditoriali di giovani laureati in scienze sociali, al fine di rafforzare la loro competitività sul mercato del lavoro, favorendone l’occupabilità.

Il consorzio, formato da 6 partner di 4 nazioni europee, ha progettato e sviluppato un programma di formazione multidimensionale, innovativo e flessibile per 120 partecipanti che affianca ai tradizionali seminari, e-learning e apprendimento basato sull’esperienza. Un numero ancora maggiore di destinatari sarà raggiunto grazie ai cosiddetti “eventi moltiplicatori” e ai seminari “istruisci l’istruttore”, che produrranno infine linee guida e materiali utili a replicare altrove l’esperienza. Questo approccio si basa sull’attiva collaborazione tra istituti di formazione superiore (HEI), piccole e medie imprese (SMEs) e i principali attori sociali.

Il progetto fornisce il suo contributo innovativo attraverso la diffusione di ricerche scientifiche sulle skills trasversali, necessità di formazione e tecniche di valutazione richieste dalle SMEs. L’ambito delle competenze trasversali ha ricevuto molta attenzione da parte dei policy-maker Europei, in particolare nella cornice della programmazione strategica EU2020; per questo, ESTEEM fornisce dimostrazioni e dati empirici utili ad orientare i progetti di riforma dei sistemi educativi e di formazione professionale.

In vista dell’obiettivo generale di ridurre la distanza tra i sistemi educativi e le richieste del mercato del lavoro, ESTEEM

-      Identifica le skills trasversali richieste a laureati e giovani professionisti

-      Sviluppa e implementa un programma formativo combinato tra i fornitori di formazione professionale e gli istituti di istruzione superiore

-      Si rivolge alle necessità di impiego dei giovani professionisti di paesi dell’Europa meridionale contribuendo ad alleviare la cosìdetta “fuga dei cervelli”

-      Rafforza una dimensione interdisciplinare sia a livello accademico che nel mercato del lavoro

Coordinatore di progetto: Centre for Educational Policy Development of GSEE (KANEP-GSEE)